Accesso ai servizi

FUNZIONE CONSULTIVA DELLA CORTE DEI CONTI

La legge n. 131 del 5 giugno 2003, all’art. 7, disciplina la funzione consultiva della Corte dei Conti al fine di fornire al sistema delle autonomie locali indirizzi interpretativi uniformi nell’applicazione della disciplina vigente in materia di contabilità e finanza pubblica.
Questa funzione è espletata dalla Corte dei Conti avvalendosi dell’intermediazione del Consiglio delle Autonomie Locali.
La richiesta di parere deve essere trasmessa al Consiglio delle Autonomie Locali che si occuperà delle condizioni di ammissibilità soggettive ed oggettive necessarie affinché quanto previsto dalla legge (art.7, comma 8, legge n.131 del 5 giugno 2003) trovi piena attuazione.
La suddetta richiesta di parere deve essere sottoscritta da un organo rappresentativo della collettività amministrata (Presidente, Sindaco, Presidente del Consiglio) ovvero da organi appositamente delegati.
Il parere per essere ammissibile esige che le questioni da trattare contengano i seguenti presupposti:
  • Devono essere casi di rilevanza generale e caratterizzati da astrattezza e non riferiti a casi concreti;
  • non devono attenere ad attività pregresse;
  • Devono riguardare l'interpretazione generale della normativa di materia contabile e finanziaria degli Enti pubblici;
  • Non debbono contenere riferimenti a scelte discrezionali di natura politica;
  • Non ci deve essere connessione diretta e immediata con provvedimenti di gestione già adottati o da adottare;
  • Non debbono esserci correlazioni con giudizi amministrativi, civili o penali in corso;
  • Non devono contenere collegamenti con le funzioni giurisdizionali e requirenti della Corte dei Conti;
La richiesta deve essere rivolta esclusivamente alla Sezione Regionale di Controllo della Corte dei Conti e INDIRIZZATA AL CONSIGLIO DELLE AUTONOMIE LOCALI della SARDEGNA, Piazza Palazzo, 1, c.a.p. 09124, Cagliari.
Nell’esercizio dei propri compiti di valutazione preventiva, il Consiglio delle Autonomie Locali potrà rimodulare, selezionare, ricondurre gli argomenti a condizioni di ammissibilità, stimolando in tal maniera la funzione consultiva della Corte dei Conti.
consulta la banca dati generale della Corte dei Conti